Al Centro Culturale di Tempera, la figura di Giacomo Leopardi con il film Il giovane favoloso

E’ previsto per domani, Giovedì 12 Dicembre presso il Centro Culturale di Tempera a partire dalle ore 09,30, un interessante momento di studio e di approfondimento sulla straordinaria figura di Giacomo Leopardi. Alcune classi dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Da Vinci-Colecchi”, assisteranno alla proiezione del film Il giovane favoloso di Mario Martone (Italia, 2014). Presentato in concorso alla 71° Mostra del Cinema di Venezia ha ottenuto diversi ed importanti riconoscimenti tra i quali il David di Donatello a Elio Germano come miglior attore protagonista ed il Nastro d’argento come film dell’anno al regista Mario Martone.

Ancora una volta la settima arte fornirà una suggestiva opportunità per far conoscere alle giovani generazioni una delle più grandi personalità della cultura italiana ed internazionale. Naturalmente, non mancherà dopo la proiezione il consueto momento di approfondimento per i tanti studenti presenti: il Prof. Roberto Biondi incontrerà i giovani allievi per una lezione di approfondimento sul grande poeta di Recanati.

L’iniziativa è organizzata e promossa dall’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica” e si inserisce in un progetto più ampio che riguarda il Piano Cultura Futuro Urbano. La progettualità prevede il finanziamento di progetti culturali finalizzati alla rigenerazione urbana attraverso la realizzazione di attività culturali e creative “Progetto Biblioteca Casa di Quartiere”, pubblicato dal MiBACT, Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie Urbane.

Il programma complessivo vedrà il suo completo sviluppo a partire dai primi mesi del 2020 con proiezioni, incontri, reading letterari, mostre digitali, presso la Biblioteca Regionale “S. Tommasi”, nel nucleo industriale di Bazzano. A partire dalla visione di lungometraggi specifici, saranno programmati interessanti momenti di lettura a voce alta di alcuni testi di grandi autori quali Emile Zola e Giovanni Verga con riferimenti a Luigi Pirandello e le sue differenze con il Verismo.

12_dicembre_2_web (1)