“SOTTO ZERO” DI STANLIO E OLLIO AL XXII FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL DOPPIAGGIO “VOCI NELL’OMBRA” NELLA SERATA “DAL PASSATO AL FUTURO CON LA CULTURA. PATRIMONI DA RECUPERARE E VALORIZZARE” VENERDÌ 10 DICEMBRE AL TEATRO SACCO DI SAVONA

Le intramontabili comiche di Stanlio e Ollio porteranno una ventata di buonumore al XXII Festival Internazionale del doppiaggio “Voci nell’Ombra”, diretto da Tiziana Voarino e curato dall’Associazione culturale Risorse – Progetti & Valorizzazione, in programma a Genova e a Savona dall’8 al 12 dicembre 2021. Al Teatro Sacco di Savona venerdì 10 dicembre (ore 21) sarà proiettato “Sotto zero”, un cortometraggio del 1930 diretto da James Parrott con le voci di Stan Laurel e Oliver Hardy doppiate da Carlo Cassola e Paolo Canali. Il film è al centro del talk show con proiezioni “Dal passato al futuro con la cultura. Patrimoni da recuperare e valorizzare”, con cui la manifestazione torna per due giorni a Savona, non solo il 10 ma anche l’11 dicembre. Il Festival, infatti, si è aperto mercoledì 8 al Club Amici del Cinema di Genova con una serata dedicata alla commedia cinematografica europea in rapporto al doppiaggio italiano ed è proseguito giovedì 9 dicembre on line con la giornata di studi internazionale sulle nuove esigenze del settore, la trasposizione multimediale e dell’accessibilità. Si chiuderà domenica 12 dicembre a Genova, nella Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, con la cerimonia di consegna dei premi Anelli d’Oro. Il Festival è sostenuto da MiC – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, Regione Liguria, Fondazione Agostino De Mari, SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, Nuovo IMAIE, Quidam – eccellenza nella lavorazione del vetro per l’edilizia e per l’interior design, Gruppo Banca Carige, Artis Project, Blindsight Project ODV e da Tiziana Lazzari –Cosmetic Dermatology.

Il Teatro Sacco di Savona venerdì 10 dicembre si apre alle 20 per il talk show “Dal passato al futuro con la cultura”, condotto dal direttore del Club Amici del Cinema Giancarlo Giraud e Tiziana Voarino.  L’ingresso è libero, ma la prenotazione è consigliata tramite la scansione del qrcode pubblicato su https://www.vocinellombra.com/programma-xxii-edizione-2/. Ne sono protagonisti professionisti ed esperti di doppiaggio, studiosi ed esponenti del mondo della cultura. La serata mette l’accento sul patrimonio da recuperare e dal salvare, a cominciare proprio dal film “Sotto zero” di Stanlio e Ollio, recuperato grazie al “Progetto S.O.S. Stanlio e Ollio” di cui è titolare con l’Istituto cinematografico dell’Aquila “La lanterna magica”. Ma lo stesso Festival “Voci nell’Ombra”, così come il Premio Pittaluga, intitolato alla straordinaria del pioniere dei produttori cinematografici italiani, svolgono ognuno a suo modo lo stesso compito di valorizzare ciò che non si vede o rischia di perdersi nella memoria di pochi. Si tratta di un lavoro prezioso che interessa anche altri aspetti delicati, come il deterioramento a cui sono sottoposte le pellicole dei film realizzati prima dell’introduzione del digitale e che costituiscono la storia del cinema. Ne parlerà Enzo Pio Pignatiello, con-direttore artistico Progetto “S.O.S. Stanlio e Ollio”, nell’intervento “Digitalizzazione e valorizzazione dei patrimoni audiovisivi e restauro delle colonne sonore d’epoca, dalla pellicola analogica al file in alta definizione”, che introduce la visione della comica con Laurel e Hardy.

La parola passerà poi a due doppiatori, Laura Lenghi e Luca Tesei, madre e figlio, che hanno il compito di ritrarre “Una famiglia di doppiatori”, uno dei numerosi esempi nella storia del doppiaggio italiano, tradizione dalle profonde radici culturali. Luca Tesei ha doppiato di Alberto Scorfano nel film “Luca” e domenica sera a Palazzo Ducale riceverà l’Anello d’Oro ai prodotti di Animazione.

Il punto di vista delle istituzioni sarà rappresentato dall’assessore alla Cultura e al Turismo di Savona Nicoletta Negro che parla di “Savona: potenzialità e sviluppo per il futuro”. Il presidente e direttore del Teatro Sacco Antonio Carlucci illustra il recupero e il rilancio del Teatro Sacco, gioiello architettonico e artistico. L’assessore alla Cultura del Comune di Borghetto S. Spirito Mariacarla Calcaterra prosegue con un intervento sulle biblioteche e i sistemi bibliotecari come motori culturali del piccoli comuni.

Il segmento successivo è dedicato al Ferrania Film Museum di Cairo Montenotte, esempio di valorizzazione del territorio. Dopo la proiezione del film “Fantasmi a Ferrania”, ne parleranno Gabriele Mina, Alessandro Bechis e il regista Diego Scarponi. La serata si chiude con il cortometraggio “Fibromialgia – Le parole di un dolore invisibile” di Davide Catalano, prodotto da CFU-Italia Odv per sensibilizzare su una malattia dagli effetti invalidanti, molto spesso trascurata perché non presenta sintomi evidenti.

 

“Voci nell’Ombra” sabato 11 dicembre rimane a Savona, dove alle ore 14.30, è in programma la presentazione della Scuola di doppiaggio (https://www.vocinellombra.com/scuola-di-doppiaggio/) recentemente nata nella città della Torretta. Alle 15 si svolgerà la masterclass di doppiaggio tenuta dall’attrice e doppiatrice Laura Lenghi tra le altre, voci di Hilary Swank in “Lolita – I peccati di Hollywood” e in “Million Dollar Baby” e di Mulan nel film di animazione. Alle ore 17.00 il Teatro Cattivi Maestri – Officine Solimano (via dei Carpentieri 1, Darsena) ospita l’incontro di Luca Tesei e Alberto Vannini, doppiatori rispettivamente di Alberto Scorfano e Luca Paguro, due personaggi Disney Pixar “Luca” di Enrico Casarosa, ambientato in Liguria. Parteciperà Francesca Giacardi.

La XXII edizione di “Voci nell’Ombra” è sostenuta da MiC – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, Regione Liguria, Fondazione Agostino De Mari, SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, Nuovo IMAIE, Quidam – eccellenza nella lavorazione del vetro per l’edilizia e per l’interior design, Gruppo Banca Carige, Artis Project, Blindsight Project ODV e da Tiziana Lazzari – Cosmetic Dermatology. Molti i patrocini rilevanti, tra cui ANAD, AGIS, ANEC, Comune di Savona, Comune di Genova, Camera di Commercio di Genova, Camera di Commercio delle Riviere di Liguria ed enti del territorio, Genova Liguria Film Commission, CNA e Confassociazioni, inclusa la branch Spettacolo Cinema Teatro. Oltre all’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria, all’Università degli Studi di Genova, in particolar modo il Dipartimento di Lingue e Cultura Moderne, all’Università Alma Mater di Bologna, alla Civica Scuola Interpreti e Traduttori “Altiero Spinelli”, all’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, alle internazionali Università di Strasburgo, all’Université Côte d’Azur di Nizza, all’Università Aerospaziale di San Pietroburgo SUAI e alla Rufilms russa, all’Università Autonoma di Barcellona, si aggiungono da questa edizione la UNINT – Università degli Studi Internazionali di Roma e la SSMLL Gregorio VII di Roma. Sono oltre 100 le collaborazioni del Festival visibili alla pagina https://www.vocinellombra.com/sostenitori-xxiiedizione/ tra cui artisti del territorio che realizzano i premi del Festival in vetro e ceramica. Sono: Quidam, Vanessa Cavallaro, G.G. Arte Ceramica per gli Anelli d’Oro, Gabriella de Filippis per il Premio Le Voci di Cartoonia 2021. Tutti gli altri premi sono realizzati da Quidam.

Genova, 6 dicembre 2021

www.vocinellombra.com

facebook.com/scoprilevocinellombra

instagram.com/vocinellombra

https://www.youtube.com/channel/UC4PsCygNoX_IX_2EsY0xpUw

videopromoufficiale   https://we.tl/t-f4lDsQZO90

 

Ufficio stampa Eliana Quattrini: elianaquattrini@gmail.com – cell. 333 3902472

 

Info: direzionefestivaldoppiaggio@vocinellombra.com 

 

L'antico titoli di testa da cinematografo della prima edizione italiana di ''Sotto Zero'' (1938), doppiata da Carlo Cassola (voce di Stanlio) e Paolo Canali (vo