Sei in: Centro Archivio/Proposte culturali/Eventi

Eventi

Si conclude a Bologna la mostra “Stanlio e Ollio fanno 100. 1921-2021”

Grande successo per la mostra “Stanlio e Ollio fanno 100. 1921-2021”, allestita dall’Istituto Cinematografico dell’Aquila a Bologna dal 12 marzo al 3 aprile presso Policinema, scuola di formazione per cinema e tv, in collaborazione con la Roma Film Academy.

La mostra ha visto l’esposizione di materiali d’archivio e audiovisivi unici provenienti da tutto il mondo, nonchè di un vasto materiale originale di “memorabilia” proveniente dalle collezioni Pignatiello-Santilli-Venier; locandine, manifesti, fotobuste arricchite dalla proiezione di alcune opere della cinematografia di Stanlio e Ollio in versione italiana restaurate e digitalizzate in HD nell’ambito del progetto “SOS Stanlio e Ollio”, oltre che da materiali audiovisivi e sonori appositamente realizzati. L’evento, promosso in tutta l’Emilia-Romagna, si chiude con la soddisfazione di moltissimi visitatori e di scolaresche che si sono appassionati a questi due straordinari attori. Importante, nella giornata conclusiva è stata la visita di Andrea Cian, appassionato cultore della coppia Stanlio e Ollio e collezionista dell’oggettistica e di cimeli legati alla coppia. Ha raccontato, inoltre, anche la sua esperienza con le “tende” gruppi di fans della coppia comica che si riuniscono in tutto il mondo all’insegna del buonumore.

Stan Laurel e Oliver Hardy hanno rappresentato la massima espressione del cinema comico a livello internazionale e sono la più grande coppia di comici nella storia del cinema. Il loro umorismo cinematografico, fresco e sempre attuale, dura da decenni e ispira le nuove generazioni. L’Istituto Cinematografico, inoltre, promuove il progetto “SOS Stanlio e Ollio”: salviamo le versioni italiane dei film di Laurel & Hardy!, che prevede il recupero e la digitalizzazione in HD delle versioni italiane in pellicola dei classici del duo comico realizzati per il produttore Hal Roach. L’obiettivo finale è di realizzare una esauriente collana di opere restaurate in DVD e Blu-ray e di favorire un ritorno in pellicola, restituendole, con una veste rinnovata, alla memoria collettiva.

Il successo dell’intera iniziativa avvalora la mission de La Lanterna Magica in merito al messaggio culturale e artistico che intende perseguire per i progetti futuri: valorizzare il patrimonio conservato attraverso le nuove tecnologie digitali, nei luoghi della cultura cittadini e fuori i confini regionali, per una nuova idea di partecipazione e meditazione da cui far nascere riflessioni ed esperienze inedite.

 

Incontri con ARTDIGILAND alla Roma Film Academy

Venerdì 1 aprile alle ore 18.00 presso il Teatro Roma Film Academy si terrà l’evento

INCONTRI CON ARTDIGILAND, EDITORIA CINEMATOGRAFICA E NON SOLO

Presentazione del libro STANLEY AND US
1907-2001UN’ODISSEA KUBRICKIANA

alla presenza di Stefano Landini, filmmaker, coautore del volume
Silvia Tarquini, direttrice Edizioni Artdigiland
introduce l’Amministratore RFA Corrado Camilli

 

Locandina-ALTA-04-01

L’Istituto Cinematografico celebra il Dantedì nelle scuole

Nell’ambito delle celebrazioni del Dantedì, l’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica” propone agli Istituti Scolastici un approfondimento culturale grazie al prezioso contributo della settima arte.

Venerdì 25 marzo 2022 gli studenti della Provincia dell’Aquila avranno la possibilità di vedere in streaming il film muto Dante e Beatrice diretto da Mario Caserini, (Italia, 1913) liberamente tratto da La Vita Nuova e la Divina Commedia di Dante Alighieri. Dante e Beatrice è ambientato nella Firenze del XIII secolo. Quando il giovane poeta, passeggiando sulle coste dell’Arno, incontra e s’innamora di Beatrice, figlia del banchiere Folco Portinari, che ne corrisponde l’amore. Mentre il poeta è ad Arezzo, il padre di Beatrice la dà in sposa. Infelice, la donna si ammala gravemente e muore fra le braccia di Dante appena tornato dalla guerra.

La pellicola è stata restaurata nel 2007 dal Laboratorio L’Immagine Ritrovata di Bologna e poi presentata alla 21ª edizione del festival Il cinema ritrovato dello stesso anno.

Il film sarà seguito dal contributo cinematografico di Katiuscia Tomei.

Si ringrazia per la collaborazione l’Ufficio Scolastico Provinciale dell’Abruzzo, che ha accolto l’iniziativa promuovendola presso le sedi scolastiche.

Questi i link per seguire in streaming l’iniziativa:

Dante e Beatrice di Mario Caserini (Italia, 1913):
https://www.youtube.com/watch?v=pL1-D_bSPmE

Approfondimento cinematografico di Katiuscia Tomei:
https://youtu.be/VVntCKw4QT8

 

25 marzo_Dantedi_2022

25 marzo_Dantedi_2022