Sei in: Centro Archivio/Proposte culturali/Eventi

Eventi

Sguardi d’autore, CineLuglio sotto le stelle, L’Aquila – Carrefour Market – Via Vicentini, dal 25 al 29 Luglio 2016

Con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila, una serie di proposte cinematografiche che provengono direttamente dagli archivi della Cineteca dell’Aquila “Maria Pia Casilio” e che hanno l’obiettivo di offrire alla cittadinanza momenti di svago attraverso il fascino senza tempo delle proiezioni estive. Un omaggio dunque ad alcuni grandi autori cinematografici italiani come Federico Fellini e Pietro Germi, oltre a firme prestigiose internazionali come Stanley Kubrick, Martin Scorsese e Woody Allen.

Lunedi’ 25 Luglio – ore 21.30
Otto e ½ di Federico Fellini (Italia, 1963)
Guido Anselmi, un affermato regista di quarantatré anni, sta elaborando il suo prossimo film. Egli si trova a trascorrere un periodo di riposo in una stazione di cure termali (il set reale fu ambientato nel Lazio, e principalmente a Roma). Guido cerca in quella località di coniugare i propri problemi fisici (stanchezza cardiaca) con quelli della produzione del film, ancora allo stato di preparazione. La quiete che vorrebbe è continuamente minata dalla presenza delle maestranze del film (produttore, tecnici, attori) che soggiornano nel suo stesso albergo e che vedono in lui l’unico appoggio sicuro. Ma il suo spirito creativo si è inaridito e non riesce a dare una direzione chiara al suo progetto cinematografico. Oltretutto, ai suoi problemi professionali si aggiungono grattacapi sentimentali. E’ considerato uno dei capolavori Fellini ed una delle migliori pellicole cinematografiche di tutti i tempi, fonte di ispirazione per numerosi registi.

Martedì 26 Luglio – ore 21.30
2001 odissea nello spazio di Stanley Kubrick (Usa,GB, 1968)
Il film di Kubrick è considerato unanimemente un capolavoro della storia del cinema e costituisce una svolta epocale per il cinema di fantascienza. Nel 1991 la pellicola è stata giudicata di rilevante significato estetico, culturale, storico ed inserita nella lista dei film preservati nella National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.

Mercoledì 27 Luglio – ore 21.30
Un maledetto imbroglio di Pietro Germi (Italia, 1959)
La trama è la rielaborazione del romanzo Quer pasticciaccio brutto de via Merulana di Carlo Emidio Gadda. Nell’antico palazzo di Piazza Farnese, il commissario Ingravallo sta interrogando il commendatore Anzaloni, collezionista d’arte che ha subito un furto in casa. Il derubato si mostra stranamente reticente nel rispondere alle domande del commissario…

Giovedì 28 Luglio – ore 21.30
Mean Streets di Martin Scorsese (Usa, 1973)
E’ un film profondamente autobiografico ambientato nelle strade di Little Italy dove il regista si è formato e ne riproduce l’ambiente italo-americano con la competenza di un antropologo. New York, Charlie Cappa, un giovane di Little Italy, deve farsi strada nell’ambiente violento che lo circonda e ha uno zio mafioso, Giovanni che lo protegge e gli affida piccoli compiti ma che vorrebbe per lui un lavoro di responsabilità…

Venerdì 29 Luglio – ore 21.30
Manhattan di Woody Allen (Usa, 1979)
Presentato fuori concorso al 32° Festival di Cannes, nel 2001 è stato scelto per la conservazione nel National Film Regisry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti. Isaac Davis è un autore televisivo di 42 anni che abita a Manhattan. Ha appena divorziato dalla sua seconda moglie, Jill, che l’ha lasciato per un’altra donna, Connie, e che sta scrivendo un libro su quel matrimonio fallimentare. Isaac, a sua volta, frequenta una ragazza di 17 anni, Tracy, in una relazione che egli immagina breve, a causa della differenza di età. Il suo migliore amico, Yale, sta attraversando un periodo difficile perché, pur essendo sposato con Emily, si è affezionato a un’altra donna, Mary, una giornalista divorziata. …

 

I TESORI RESTAURATI DELLA CINETECA “MARIA PIA CASILIO”

I grandi capolavori in pellicola in formato 16 e 35mm conservati dalla Cineteca “Maria Pia Casilio” restaurati secondo le moderne procedure dai tecnici specializzati dell’Istituto Cinematografico dell’Aquila, digitalizzati per evitare l’usura del supporto derivante dalla proiezione e offerti alla pubblica fruizione attraverso la proposta di quattro rassegne a tema:  Sguardi d’autore, Autori italiani, Artigianato italiano, Venti di guerra.
Comprendere il passato attraverso l’ausilio della settima arte è un esercizio mnemonico assolutamente essenziale per migliaia di giovani che vivono un contesto sociale e civile diametralmente opposto a tante esperienze vissute dal nostro Paese.
La rassegna si inserisce nell’ambito del progetto “Interventi di restauro e informatizzazione di cinquanta pellicole cinematografiche e successiva valorizzazione”  finanziato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Direzione Generale Bilancio, con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 30 maggio 2012 che destina la quota del cinque per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche al finanziamento delle “attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici”.
Il progetto ha riguardato interventi di restauro manuale su cinquanta pellicole cinematografiche vincolate al fine di migliorarne lo stato fisico del supporto. Successivamente si è provveduto a verificarne lo stato di conservazione e ad archiviare i dati ricavati. Per preservare le condizioni delle opere recuperate ed impedirne l’usura legata alla proiezione, il laboratorio ha provveduto a trascrivere il contenuto filmico su supporto digitale. In questo modo sarà possibile valorizzare le opere restaurate attraverso la proposta di iniziative culturali destinate al territorio affinché le giovani generazioni e gli appassionati della settima arte possano godere della visione dei grandi film che hanno segnato la storia del cinema.

IL PROGRAMMA luglio, ottobre 2016

I tesori restaurati della Cineteca “Maria Pia Casilio”

SGUARDI D’AUTORE

L’Aquila, Via Vicentini, ore 21.30

Martedì 26 Luglio 2001 odissea nello spazio di Stanley Kubrick (Usa/GB, 1968)
Mercoledì 27 Luglio Un maledetto imbroglio di Pietro Germi (Italia, 1959)
Giovedì 28 Luglio Mean Streets di Martin Scorsese (Usa, 1973)

Martedì 16 Agosto
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Furia selvaggia – Billy Kid di Arthur Penn (Usa, 1958)

Mercoledì 17 Agosto
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Hiroshima mon amour di Alain Resnais (Francia/Giappone, 1959)

Giovedì 18 Agosto
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Anatomia di un rapimento di Akira Kurosawa, (Giappone, 1963)
ore 16.00 L’incidente di Joseph Losey (Regno Unito, 1967)

Lunedì 22 Agosto ore 10.00
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 2001 odissea nello spazio di Stanley Kubrick (Usa/GB, 1968)

Martedì 23 Agosto ore 10.00
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Il processo di Orson Welles (Francia/Italia/Germania/Jugoslavia, 1962)

Mercoledì 24 Agosto ore 10.00
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Il coltello nell’acqua di Roman Polansky (Polonia, 1962)

Giovedì 25 Agosto
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Billy il bugiardo di John Schlesinger (GB, 1963)
ore 16.00 Il signore delle mosche di Peter Brook (GB, 1963)

Lunedì 29  Agosto
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Un maledetto imbroglio di Pietro Germi (Italia, 1959)

Martedì 30 Agosto
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 La via Lattea di Louis Bunuel (Francia, 1968)
ore 16.00 Una moglie di John Cassavetes (USA, 1974)

Giovedì 1 Settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Effetto notte di Francois Truffaut (Francia, 1973)
ore 16.00 Come eravamo di Sydney Pollack (USA, 1973)

Lunedì 5 Settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Mean Streets di Martin Scorsese (Usa, 1973)

AUTORI ITALIANI

Martedì 6 Settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 La moglie più bella di Damiano Damiani (Italia, 1970)

Mercoledì 7 settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 I soliti ignoti di Mario Monicelli (Italia, 1958)

Giovedì 8 Settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Edipo re di Pier Paolo Pasolini (Italia, 1967)

L’Aquila, Casa del Volontariato
ore 16.00 Il grido di Michelangelo Antonioni (Italia, 1957)

Venerdì 9 Settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 I tulipani di Haarlem di Franco Brusati (Italia, 1971)

L’Aquila, Casa del Volontariato
ore 16.00 Uccellacci e uccellini di Pier Paolo Pasolini (Italia, 1966)

Lunedì 12 Settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Le mani sulla città di Francesco Rosi (Italia, 1963)

Martedì 13 Settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema,
ore 10.00 Diario di una schizofrenica di Nelo Risi (Italia, 1968)
ore 16.00 Il generale Della Rovere di Roberto Rossellini (Italia, 1959)

Mercoledì 14 Settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Anni ruggenti di Luigi Zampa (Italia, 1962)

Fontecchio (AQ), Sala Convegni
ore 15.00 Come svaligiammo la Banca d’Italia di Lucio Fulci (Italia, 1966)

Giovedì 15 Settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 La muraglia cinese di Carlo Lizzani (Italia, 1958)

L’Aquila, Casa del Volontariato
ore 16.00 Padri e figli di Mario Monicelli (Italia, 1957)

Venerdì 16 Settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Il grido di Michelangelo Antonioni (Italia, 1957)

Fontecchio (AQ), Sala Convegni
ore 15.00 I due toreri di Giorgio Simonelli (Italia, Spagna 1964)

Lunedì 19 Settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Salvatore Giuliano di Francesco Rosi (Italia, 1962)

Martedì 20 Settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Uccellacci e uccellini di Pier Paolo Pasolini (Italia, 1966)
ore 16.00 Padri e figli di Mario Monicelli (Italia/Francia, 1957)

ARTIGIANATO ITALIANO

Mercoledì 21 Settembre,
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 I due toreri di Giorgio Simonelli (Italia, Spagna 1964)

Giovedì 22 Settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Zorro il ribelle di Piero Pierotti (Italia, 1966)
ore 16.00 Il corsaro nero di Vincent Thomas (Italia,1971)

Venerdì 23 settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Zorro alla corte di Spagna di Luigi Capuano (Italia, 1962)

Fontecchio (AQ), Sala Convegni
ore 15.00 002 – Operazione Luna di Lucio Fulci (Italia/Spagna, 1965)

Lunedì 26 Settembre ore 10.00
GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO –  Sala ANCE
 Le mani sulla città di Francesco Rosi (Italia, 1963)

Martedì 27 Settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Bolidi sull’asfalto – A tutta birra! di Bruno Corbucci (Italia, 1971)
ore 16.00 Django non perdona di José Buchs (Spagna, 1967)

Mercoledì 28 Settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Il delitto Matteotti di Florestano Vancini (Italia, 1973)

Giovedì 29 Settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 La furia dei Kyber di José Luis Marino (Italia, 1970)
ore 16.00 La donna di sabbia di Hiroshi Tashigahara (Giappone, 1964)

Venerdì 30 settembre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Dodici donne d’oro di Gianfranco Parolini (Italia, 1966)

Fontecchio (AQ), Sala Convegni
ore 15.00 Il clan dei due Borsalini di Giuseppe Orlandini (Italia, 1971)

Lunedì 3 Ottobre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Hallo Ward! E furono vacanze di sangue di Julio Salvador (Italia, 1968)

Martedì 4 Ottobre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Come svaligiammo la Banca d’Italia di Lucio Fulci (Italia, 1966)
ore 16.00 002 – Operazione Luna di Lucio Fulci (Italia/Spagna, 1965)

Mercoledì 5 Ottobre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Un uomo e una colt di Tullio De Micheli (Italia, 1967)

Venerdì 7 Ottobre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Il clan dei due Borsalini di Giuseppe Orlandini (Italia, 1971)

VENTI DI GUERRA

Lunedì10 Ottobre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 La battaglia di Algeri di Gillo Pontecorvo (Italia/Algeria, 1966)

Martedì 11 Ottobre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 La Grande Guerra di Mario Monicelli (Italia, 1959)

Mercoledì 12 Ottobre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Battaglione d’assalto 317° di Pierre Schoendolfer (Francia, 1965)

Giovedì 13 Ottobre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 La battaglia di Port Arthur di Seiji Maruyama (Giappone, 1969)
ore 16.00 La battaglia di Engelchen di Elmar Klos e Jan Kadàr (CECO, 1963)

Venerdì 14 Ottobre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 Gli eroi di Anthropoid di Jiri Sequens (CECO, 1965)

Lunedì17 Ottobre
MuMac, Museo dei Mestieri e delle arti del cinema
ore 10.00 L’arpa Birmana di Kon Ichakawa (Giappone, 1965)

Tutte le proiezioni sono precedute da un’introduzione e seguite da approfondimenti tecnici e culturali con il supporto di documentazione digitale e  schede cartacee appositamente elaborate.

L’Istituto Cinematografico dell’Aquila presente alla XXI edizione del Festival Roseto Opera Prima – 10,16 luglio 2016

Confermata la presenza anche quest’anno dell’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica” all’interno del programma della ventunesima edizione del Festival Roseto Opera Prima.
Avrà inizio nella giornata di oggi, Domenica 10 Luglio 2016 a partire dalle ore 20.00 in Piazza della Repubblica a Roseto degli Abruzzi, la rassegna cinematografica Roseto Opera Prima dedicata alle migliori Opere Prime di giovani autori cinematografici. L’iniziativa, ideata dal regista Tonino Valerii nel 1996, prevede la composizione di una giuria popolare che sarà presieduta per il quarto anno consecutivo da Carlo Di Stanislao, presidente della “Lanterna Magica”. L’iniziativa terminerà Sabato 16 Luglio in cui verrà selezionato il miglior film in concorso con la consegna della consueta Rosa d’oro al giovane regista emergente.
Madrina d’eccezione per la serata di stasera sarà Madalina Ghenea, la splendida attrice e modella internazionale protagonista di Youth del regista premio Oscar Paolo Sorrentino e conduttrice dell’ultimo Festival di Sanremo. Saranno presenti anche l’attore Alessandro Preziosi ed il maestro regista Palma d’Oro a Cannes, Giuliano Montaldo. Alle ore 21.30 è prevista la prima proiezione del film in concorso, Un posto sicuro di Francesco Ghiaccio (Italia, 2105). In particolare, nella giornata di domani, Lunedì 11 Luglio alle ore 19.00 presso la libreria La Cura a Roseto degli Abruzzi, il regista Giuliano Montaldo presenterà il suo libro, Un marziano genovese a Roma, ed. Felici. In questo libro, l’unico sulla sua vita, emerge il ritratto di un artista e di un uomo che ha sempre raccontato l’individuo in lotta contro il potere, l’oppressione che in tutte le epoche è stata rappresentata dall’arroganza di chi non vuole perdere i privilegi. Una descrizione appassionata di tante battaglie politiche e sociali in cui la vita e le opere di Giuliano Montaldo costituiscono una delle storie più belle, rigorose e al tempo stesso avvincenti del Novecento italiano e del cinema italiano del dopoguerra.

L’incontro sarà moderato dal Presidente dell’Istituto Cinematografico dell’Aquila, Carlo Di Stanislao.