Sei in: Centro Archivio/Proposte culturali/Servizi al territorio

Servizi al territorio

Un’attenzione particolare nel lavoro della “Lanterna Magica” è dedicata proprio  al territorio; grazie ad alcuni eventi ideati ed organizzati dall’Istituto, si è concretizzata la possibilità di poter coinvolgere numerose realtà territoriali operanti in svariati ambiti culturali e di affrontare ed approfondire numerosi temi grazie alla forza del cinema.

Negli ultimi anni di grande rilevanza la collaborazione con Il Centro antiviolenza sulle donne L’Aquila, l’Associazione Libellula di Sulmona, Amnesty International sez. L’Aquila, che hanno interagito ed affrontato diverse tematiche sull’universo femminile; il Panathon Club L’Aquila che ha permesso di stabilire una connessione interessante tra lo sport ed il mondo del cinema legando anche l’universo scolastico.

La Lanterna Magica ha sviluppato, inoltre, una serie di rapporti con i Festival cinematografici regionali. Oltre alla presenza delle pellicole presenti negli archivi della cineteca dell’Aquila che hanno fatto la fortuna di numerosi festival internazionali, l’Istituto ha esportato la sua potenzialità anche nei festival regionali. Da tre anni, la Cineteca dell’Aquila è presente al Festival di Roseto Opera Prima con alcuni suoi capolavori (Finalmente domenica, Il sorpasso, C’eravamo tanto amati) e dall’Agosto 2012 è presente alla prestigiosa cornice del Vasto Film Festival con un’altra grandissima pellicola (Alfredo, Alfredo).

Una collaborazione quasi decennale quella che unisce l’Istituto Cinematografico alla Casa Circondariale “Le Costarelle” dell’Aquila. L’esperienza maturata ha avuto negli anni un progressivo consenso da parte della Direzione della Casa Circondariale e cosa molto gradita, da parte di numerosi detenuti comuni. Centinaia nel corso degli anni sono stati gli incontri e le proiezioni che hanno fornito non solo utili elementi di conoscenza ed approfondimento sul mondo del cinema ma hanno avuto il grande merito di contribuire in maniera più che dignitosa al processo didattico e formativo sul reinserimento sociale del detenuto, nonché di stabilire un bellissimo rapporto umano. Un sinergia di reciproca stima dunque che si rinnova ogni anno e che vede crescere nuovi stimoli ed idee innovative per le prossime proposte culturali.

Accanto alle sue proposte culturali, l’Istituto è sempre disponibile a collaborare con altre Associazioni e contribuendo con il proprio patrimonio e la propria esperienza a soddisfare le diverse necessità e sollecitazioni.