Sei in: Centro Archivio/Patrimonio/Riconoscimenti

Riconoscimenti

Decreto del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo del 31 gennaio 2018
Dichiara il Centro Archivio Cinematografico di interesse culturale particolarmente rilevante ai sensi del D.Lgs. 42/2014 e ss.mm.ii, apponendo il vincolo di tutela. Si tratta del primo archivio in Italia per tipologia di materiale conservato ad ottenere tale riconoscimento.

LEGGE 14 novembre 2016, n. 220 Disciplina del cinema e dell’audiovisivo.
Riconosce e sostiene l’attività di conservazione e restauro della pellicola svolta dalla Cineteca “Maria Pia Casilio”. Finanziamento FUS, Fondo Unico per lo Spettacolo.

Decreto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali del 17 maggio 2006.  Riconosce il fondo di pellicole cinematografiche bene di interesse culturale particolarmente rilevante apponendo il vincolo di tutela. Consente ai tecnici specializzati in forza presso l’Ente di operare il restauro manuale delle opere vincolate con l’ausilio di sofisticate attrezzature studiate appositamente per assolvere alle esigenze della Cineteca.

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del  27 novembre 2009 e Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri del 8 febbraio 2016 Riconoscono un contributo a valere sulla quota dell’otto per mille dell’IRPEF a diretta gestione statale rispettivamente per l’anno 2009 e 2014.

MiBACT ed Arcus sostengono il Progetto “Cinema per l’Abruzzo”, 2013-2015
Riconosce il finanziamento del progetto volto alla tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio ed alla realizzazione del Museo delle Arti e dei Mestieri del Cinema.

MiBACT, Direzione Generale Bilancio, Vigilanza ed erogazioni liberaliDPCM 30 maggio 2012
Riconosce l’attività dell’Istituto Cinematografico volta alla tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici. Assegna un contributo per la realizzazione del progetto di restauro e valorizzazione per gli anni 2013, 2014, 2015, 2016.

MiBACT, Direzione Generale Biblioteche, gli Istituti culturali e il Diritto d’autore – Legge n. 534/1996
Inserimento nella Tabella triennale 2018-2020 delle Istituzioni Culturali riconosciute dalla Legge n. 534/1996.

Regione Abruzzo
Il riconoscimento di un contributo su progetti specifici.

Convenzione con l’Amministrazione Provinciale dell’Aquila – 10 novembre 2011
Regola il rapporto di collaborazione con la Biblioteca “Salvatore Tommasi” per il perseguimento di finalità comuni.

Decreto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali del 26 maggio 2007
Riconosce l’Istituto Cinematografico struttura regionale per il Deposito Legale dei documenti audiovisivi prodotti nella Regione Abruzzo.

Servizio Bibliotecario Nazionale, Convenzione sottoscritta nel 2007
Riconosce l’Istituto Cinematografico membro del polo SBN della Regione Abruzzo facente capo all’Università dell’Aquila. Nel 2016 il polo universitario è diventato autonomo, pertanto la Regione Abruzzo sta creando un polo regionale SBN.

Comune dell’Aquila – Convenzione triennale sottoscritta il 4 novembre 2016
Riconosce e sostiene l’attività svolta annoverando l’Ente tra le principali associazioni culturali abruzzesi (finanziate dal FUS, Fondo Unico per lo Spettacolo dal MiBACT).

Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila
Riconosce annualmente un contributo per l’attività di recupero e valorizzazione del patrimonio culturale locale capace di produrre un impatto positivo sul territorio che ne incrementi la fruibilità pubblica e ne favorisca il turismo culturale.

Accademia di Belle Arti dell’Aquila – Convenzione sottoscritta giugno 2017
Regola il rapporto di collaborazione per il perseguimento di finalità comuni.